Centro sanitario di Itololo

Maisha! Onlus sostiene l'Associazione Amici di Padre Riccardo nella costruzione e gestione di un Centro sanitario ad Itololo, in Tanzania, destinato nello specifico alla cura delle gestanti, un Health Center", con sala parto e blocco operatorio.

In questa pagina trovate una descrizione dettagliata del progetto che stiamo finanziando, seguito sul posto dall'associazione Amici di Padre Riccardo.

Qui tutti gli aggiornamenti e qui le immagini!

Perchè un ospedale ad ITOLOLO

Il villaggio di Itololo dista cento chilometri dall'ospedale più vicino, che si trova nella città di Kondoa ed è poco fornito di attrezzature e servizi. Si è considerato necessario, quindi, realizzare l’ospedale, usufruendo anche di una struttura preesistente nell'area della Missione, ristrutturata secondo gli schemi governativi, abbiamo a disposizione un ambiente abbastanza ampio per un Reparto Maternità con sala parto, sala operatoria e stanze di degenza. Il progetto prevede inoltre la costruzione di nuovi reparti: Pediatria, Medicina Generale, Infettivi, ed un laboratorio di Analisi e Radiologia.

Descrizione dell'ambiente in cui si inserisce il PROGETTO

ITOLOLO si trova in Tanzania, Africa Orientale, a 250 chilometri dalla capitale DODOMA, nella Provincia di Kondoa, eletta a Diocesi il 12 marzo 2011. La Missione, costruita sul versante di una montagna, a 1.500 metri sul livello del mare, è attorniata da monti ricoperti da una fitta boscaglia. Nella zona grosse caverne, ricche di graffiti che risalgono all'età della Pietra, testimoniano la presenza in questa parte dell'Africa dei primi abitanti della Terra. Sono 3 le etnie principali: Warangi, Wairak e Wafioni. La religione predominante è quella Mussulmana, praticata dall'80% della popolazione. L'ospedale prenderà il posto del Dispensario (Itololo Dispensary) costruito in passato dai Padri Passionisti e dalle Suore dell'Immacolata di Ivrea, inaugurato dal primo Presidente della Tanzania Julius Kambarage Nyerere il 28 Febbraio 1966. Nonostante le diversità etniche e religiose, il Centro Sanitario darà il suo servizio a tutti indistintamente, servendo una popolazione compresa tra 65.000 e 70.000 utenti.

OBIETTIVI, ATTIVITA' E BENEFICI

Assicurare al Centro Sanitario la possibilità di dare un servizio qualificato, di ricovero e cura, in particolare nei settori Ostetrico-Ginecologico, Chirurgico e Preventivo.

OBIETTIVO SPECIFICO

  • Costruzione dei Reparti di Pediatria, Medicina Generale ed Infettivi
  • Attrezzare la sala parto dotata di ecografo
  • Installare l'attrezzatura per la sala operatoria e per la radiologia
  • Organizzare corsi di formazione per operatori locali addetti all'attività diagnostica per immagini

ATTIVITA' PREVISTE PER RAGGIUNGERE GLI OBIETTIVI

  • Interessamento presso il governo locale per l'acquisizione di materiale sanitario e personale medico.
  • Acquisizione, revisione e collaudo in Italia di macchinari ed attrezzature per sala parto, sala operatoria e radiologia.
  • Spedizione delle stesse tramite la Procura dei Padri Passionisti per le Missioni Estere.
  • Intervento ad Itololo di tecnici italiani per l'installazione e collaudo in loco delle attrezzature.
  • Addestramento del personale locale
  • Prosecuzione ed incremento delle relazioni con gruppi di volontari già in contatto e collaborazione con i Padri Passionisti in Tanzania.

NUMERO DEI DESTINATARI

Essendo la zona molto ampia e lontana dai Centri Sanitari, si prevede un'utenza compresa tra le 65.000 e 70.000 persone.

BENEFICI PREVISTI

I benefici previsti in un Centro Sanitario funzionale sono di grandissima portata. Il beneficio primario va alle giovani donne; la mortalità per complicazioni nella gestazione, nei parti e nella fase post-partum è ancora molto elevata e la causa principale è l'assenza di ambienti attrezzati per interventi chirurgici e di prevenzione.

AUTORITA' LOCALI COINVOLTE NEL PROGETTO

Il Centro Sanitario di Itololo è di proprietà dei Padri Passionisti del Vicariato di Santa Gemma Galgani in Tanzania, in stretta collaborazione con la Diocesi di Kondoa. Il progetto viene realizzato in conformità alle leggi locali con il supporto e la consulenza dei responsabili sanitari della Provincia di Kondoa. Il Gruppo Alpini di Palazzolo sull'Oglio e l' “Associazione Amici di Padre Riccardo”, con l'aiuto di tanti benefattori, hanno ristrutturato l'edificio per il blocco operatorio ed il Reparto Maternità e sono venuti a conoscenza dell'attività svolta da “Medicus Mundi Attrezzature”.

Da questo contatto è nata la richiesta di attrezzature elettromedicali per la sala parto ed il nuovo blocco operatorio. Il Centro Sanitario, in collaborazione con la Procura dei Padri Passionisti della Basella (BG), del Gruppo Alpini di Palazzolo sull'Oglio e dell' “Associazione Amici di Padre Riccardo” si prenderà carico di tutte le operazioni di sdoganamento e trasporto delle attrezzature dal porto al Centro Sanitario stesso.

Sostieni Maisha

Puoi donare anche attraverso il comodo e sicuro sistema Paypal, cliccando sull'apposito pulsante "Donazione"


alt

Contattaci

Maisha onlus, progetti di amore e solidarietà

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

https://www.facebook.com/maishaonlus